La mia organizzazione della dispensa

Il secondo punto che volevo approfondire per arrivare ad una buona organizzazione della cucina, chiamiamola genericamente così: è l’organizzazione della dispensa. Intanto ci tengo a sottolineare che non voglio insegnare niente a nessuno ma raccontarvi semplicemente la mia Anta-della-dispensaesperienza, che è maturata nel tempo.
Una dispensa ordinata racconta chi siamo. Tenerla in ordine ci aiuterà a ridurre gli sprechi, cucinare più in fretta, conservare più prodotti e ad organizzare meglio un menù e di conseguenza una lista della spesa.
Una volta individuato lo spazio da dedicare alla dispensa io l’ho organizzato dividendo i cibi in modo razionaleimg_0604, ogni ripiano per tipologia di consumo e per far si che questa suddivisone sia chiara a tutto il resto della famiglia ho etichettato le varie confezioni e gli stessi ripiani.
Nel mio caso la dispensa è costituita da un’anta intera e si trova accanto al frigorifero. La parte a vista ha tutti gli alimenti in uso men
tre nel vano interno (perchè prosegue in profondità) ho tutte le scorte dei prodotti in uso.
Sull’anta ho appeso degli elenchi di tutti gli alimenti che img_0603utilizzo
e imenti che utilizzo e che si trovano nella dispensa. Ogni ripiano ha un elenco dedicato con due colonne DISPONIBILE DA COMPRARE, sono plastificati e ho acquistato da tiger delle freccine img_0602tipo post-it che sposto da “disponibile” a “da comprare” tutte le volte che prendo una scorta del prodotto.

img_0605

Quando vado a fare la spesa apro
l’anta e prendo nota dei mancanti.

 

 

 

La dispensa partendo dall’alto ha il ripiano dello scottex-casa tovaglioli e borse per la spesaimg_0606

II ripiano quello della pasta riso cereali e legumi (+ vino da cucina)Ripiano- cereali- pasta

III ripiano quello della colazione e snack, comprensivo anche di tutti i semi oleosi e frutta secca che utilizziamo con lo yogurt img_0612Particolare del ripiano delle colazioni snackimg_0608

IV ripiano quello delle farine: manitoba, farina di farro, farina di cocco, farina d’avena, farina integrale…img_0609

 

 

 

 

V ripiano un cesto con le cipolle e le patate, il cestino dei cacciatori di mio marito che ne va matto, e la scorte delle bibite e acque per il frigoriferoimg_0610

VI ripiano ho tutto lo scatolame e i vasi delle marmellate o delle conserve.

 

 

L’altra parte di dispensa è costituita da un cassettoVI ripianne che si trova accanto ai fuochi e qui conservo tutti i condimenti e tutte le mie spezie e aromi. I the, i sali, il miele, il dado vegetale comunque tutto ciò che mi serve per cucinare o condire e che è a portata di mano vicino a dove cucino.

img_0613

 

img_0611

Particolare del cassettone con gli aromi

 

 

 

 

Ok, anche questa puntata è finita, spero di non avervi annoiati e di essevi stata di spunto per qualche idea. A breve vi spiegherò come organizzo il mio menu settimanale.

Maria Carla Libè

Add Your Comment