Polenta della Garfagnana con cavolo nero e fonduta di taleggio

0 0

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

1 lt acqua ACQUA
250 gr POLENTA OTTOFILE GARFAGNANA una farina integrale di mais macinata a pietra
1 cucchiaio raso SALE
800 gr CAVOLO NERO
150 gr TALEGGIO
2 cucchiai OLIO EVO
50 ml LATTE
1 cucchiaio raso MAIZENA

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Ingredients

Directions

Share

Polenta della Garfagnana con cavolo nero e fonduta di taleggio: una idea fantastica per una cena diversa ma equilibrata e nutriente.

Devo fare assolutamente due approfondimenti in questa ricetta:

Polenta della Garfagnana:

Il Formenton Otto File è una varietà di mais coltivata in Garfagnana e nella Media Valle del Serchio;

Il granturco selezionato viene seminato in terreni lavorati con concimi naturali e senza l’uso di diserbanti. Il ciclo si completa in 120 giorni e la raccolta è manuale, in modo da effettuare una scelta accurata. L’essiccazione delle pannocchie è naturale e non vengono assolutamente usate sorgenti artificiali di calore; che ridurrebbero sensibilmente le qualità organolettiche delle farine.

Quando le pannocchie sono essiccate vengono sgranate a mano ed i semi sono lasciati su dei teli in luoghi asciutti ad essiccare ulteriormente. Comunque non si sgranano tutte le pannocchie ma solo quelle che saranno poi macinate al fine di migliorare la conservazione dei semi e delle farine. La macinatura è effettuata a pietra con mulini ad acqua. Questo tipo di macinatura, essendo molto lenta, esalta ancor di più le qualità organolettiche delle farine.

E’ una farina che ho acquistato proprio in Garfagnana e il risultato che ho ottenuto con questa polenta era effettivamente superiore a qualsiasi altra polenta che ho mangiato.

Cavolo nero:

è utile per essere una riserva di risorse benefiche da sfruttare soprattutto in vista dell’inverno. Si tratta di un vegetale ricchissimo di sostanze antiossidanti (che spengono i processi infiammatori, migliorano quelli digestivi e hanno mostrato di possedere importanti proprietà di prevenzione antitumorale), sali minerali e vitamine, in particolare la C, che è il migliore vaccino naturale contro virus, dolori e infreddature.


Vi posso assicurare che l’abbinamento di questi tre alimenti; Polenta=cereale= fonte di carboidrati    Cavolo nero= vitamine sali minerali e fibre  Taleggio= fonte di grassi e proteine è speciale.
La polenta già meritava di suo, ma è stata esaltata dal gusto particolare del cavolo nero;  che di primo acchito può sembrare amarognolo ma poi lascia un retrogusto dolce. Il taleggio corona il tutto in sapore.

 

Steps

1
Done

PREPARAZIONE POLENTA

Io l'ho preparata con il Bimby ma il procedimento senza Bimby non è difficile è solamente rognoso perchè bisogna continuare a mescolare, per 40 minuti. Io ho messo nell'acqua bollente salata la farina per polenta a pioggia e lasciata cuocere a 100° per 40 minuti a velocità 2. Viene una polenta morbida ma che poi rapprende benissimo e si solidifica in modo morbidissimo. Ideale per utilizzarla poi in altri modi.

2
Done

PREPARAZIONE CAVOLO NERO

Io ho lavato semplicemente le foglie del cavolo nero. Poi le ho tagliate grossolanamente e esse in padella con un filo d'olio evo e uno spicchio d'aglio e lasciate stufare per una ventina di minuti. Devono cuocere a fuoco dolce e se le foglie sono ancora bagnate dalla lavatura non necessitano di ulteriore acqua perchè appassiranno dolcemente. Aggiustare poi di sale alla fine.

3
Done

IMPIATTAMENTO CON FONDUTA DI TALEGGIO

Per preparare la fonduta di taleggio un po' light come la faccio io ho semplicemente messo il taleggio a pezzi in un pentolino con il latte freddo in cui ho sciolto la maizena. A fuoco dolce lasciate sciogliere il taleggio che poi rapprenderaà con l'aggiunta della maizena.
Impiattare mettendo un buono strato di polenta calda nel piatto, un generoso strato di cavolo nero e una ancora generosa dose di fonduta di taleggio. Servire caldissimo e fumante.

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
Torta di rose con pasta madre mele uvetta e cannella
previous
Torta di rose mele uvetta e cannella
Pasta frolla alle mandorle
next
Pasta frolla alle mandorle
Torta di rose con pasta madre mele uvetta e cannella
previous
Torta di rose mele uvetta e cannella
Pasta frolla alle mandorle
next
Pasta frolla alle mandorle

Add Your Comment