Savoiardi fatti in casa

0 0

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

140 ml albumi 4 uova piuttosto grandi
68 ml tuorli 4 uova grandi
62 gr zucchero
62 gr farina
1 pizzico sale
1 limone solo buccia grattugiata
per spolverare
zucchero semolato
zucchero a velo

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Per 2 teglie di savoiardi circa 25 - 30 pezzi

  • Medium

Ingredients

  • per spolverare

Directions

Share

Era la prima volta che facevo i savoiardi e posso dire che ce la si può fare.

Bisogna solo avere un po’ di maneggevolezza con il sac à poche, strumento indispensabile per la realizzazione di questa ricetta.

Ho scoperto però solo  successivamente che esiste anche una teglia per poterli fare, già con l’alloggiamento per il savoiardo https://www.amazon.it/Stampo-savoiardi-metallo-Cm-30/dp/B01BQFNA7C.

Con questa teglia è sicuramente un gioco da ragazzi.

I Savoiardi fatti in casa, sopratutto appena fatti, risultano piuttosto morbidi, pur avendo la crosticina croccante in superficie, la consistenza è molto simile ad una pasta biscotto (malleabile, pieghevole..); consistenza che però andrà a modificarsi dopo 2-3 giorni se lasciate i vostri Savoiardi all’aria aperta: questi, tenderanno ad indurirsi e otterrete in così l’effetto più duro e leggero, proprio come quelli comprati, pur non risultando soffiati all’interno ed mantenendo un cuore piuttosto morbido. Il sapore è squisito, molto simile a quelli imbustati, a metà strada tra un pavesino, un savoiardo e una pasta biscotto.

Per la perfetta riuscita di questa ricetta è bene che le uova siano a temperatura ambiente, inoltre è utile pesare alla perfezione tutti gli ingredienti. Evitando di approssimare, il peso di tuorli e albumi cambia notevolmente rispetto alla categoria delle uova.

 

Steps

1
Done

In primis montate per qualche minuto, con l'aiuto di fruste elettriche o della frusta a filo della planetaria, gli albumi con lo zucchero e un pizzico di sale, fino ad ottenere una meringa fermissima, lucida e dura. Non fermatevi a montare solo gli albumi a neve. Il composto deve avere la consistenza simile a "panna durissima". Quest'operazione è fondamentale, la base per ottenere un impasto che sia poi inseribile nella sac à poche e modellabile perfettamente; la pena per albumi poco montati è un impasto troppo morbido, difficile da modellare in sac à poche e bastoncini in teglia che appena realizzati perdono immediatamente volume allargandosi. Quindi fate attenzione a questo passaggio importantissimo!

2
Done

Nel frattempo sbattete i tuorli con la forchetta, fino ad ottenere un composto liscio, privo di grumi o pezzettini. Quando gli albumi sono ben sodi, versate i tuorli nella meringa:

3
Done

Con l'aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno (se non la possedete), mi raccomando non in planetaria o con le fruste, amalgamate il composto molto lentamente, dal basso verso l'alto con un movimento leggero per evitare di smontare gli albumi. Pochi secondi. Il composto deve risultare ancora duro e perfettamente montato.

4
Done

Aggiungete la farina in 2-3 riprese, rigorosamente setacciata, delicatamente, sempre con l'aiuto della spatola, con un movimento leggero, dal basso verso l'alto per non smontare l'impasto. Il risultato dev'essere un composto spumoso, leggero, piuttosto consistente e ben montato:

5
Done

Immediatamente (non lasciate il composto inutilizzato) inserite l'impasto in una sac à poche e formate dei bastoncini, in una teglia precedentemente foderata di carta da forno, larghi della dimensione della bocchetta, alti più di 1 cm (quindi inserendo abbastanza impasto per tutta la lunghezza) e lunghi circa 8 cm.

6
Done

Riempite in questo modo le due teglie. Dopo aver realizzato tutti i savoiardi procedete a spolverarli.
Prima con una manciata di zucchero semolato, cospargete tutta la superficie dei bastoncini (1° e 2 ° teglia).
Infine spolverate la superficie dei bastoncini con lo zucchero a velo, setacciandolo con un colino (1° e 2° teglia) aspettate qualche minuto (1'-2'circa) e poi ripetete l'operazione, spolverando nuovamente di zucchero a velo i bastoncini nelle teglie :

7
Done

COTTURA

Cuocete in forno ventilato ben caldo a 200° per 5 min poi aprite leggermente e controllate la situazione (in questo modo entrerà anche un pò d'aria necessaria per asciugare i biscotti). Lasciate altri 2 min aprendo la valvola di tanto in tanto fino a doratura. Tengo comunque a precisare che la temperatura potrebbe cambiare a seconda del forno. Quindi valutate bene a seconda del vostro, se i savoiardi necessitano di 1 min in più o in meno di cottura.

8
Done

CONSERVAZIONE

Conservazione dei Savoiardi:
Si conservano perfettamente anche 10 giorni, in una scatola di latta oppure una biscotteria. Vi consiglio però di lasciarli all'aria aperta almeno 1 giorno prima di procedere alla conservazione, in modo che si induriscano leggermente e non si attacchino gli uni agli altri. Se volete una consistenza più simile ai Savoiardi in busta, quindi più duri e croccanti, perfetti per l'inzuppo, basterà lasciarli all'aria un paio di giorni.

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Tortelli piacentini con la coda (turtéi cun la cua )
next
Tirami sù con uova pastorizzate e ricotta
previous
Tortelli piacentini con la coda (turtéi cun la cua )
next
Tirami sù con uova pastorizzate e ricotta

Add Your Comment