Spaghetti di mare

0 0

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

1 kg con i gusci cozze
1 kg con i gusci vongole
10 interi gamberi
800 gr ancora da pulire totani
320 gr spaghetti
1 cucchiaio sale grosso solo nell'acqua di cottura della pasta
qb olio evo

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

  • Medium

Ingredients

Directions

Share

Gli spaghetti di mare che vi voglio presentare è una ricetta semplice perchè come sapete non sono un asso con il pesce.

Ciò non toglie che su questo fronte sono in continuo apprendimento e fa parte dei miei obiettivi migliorare il più possibile.

Li ho chiamati genericamente “di mare”, perchè ai frutti di mare mi hanno detto che ci volevano i fasolari e non i totani e i gamberi, a me piaceva mettere questi ingredienti quindi “di mare” fu!!!Comunque il condimento di questo spaghetto è fatto da vongole, cozze, totani e gamberi.

Lo spaghetto è stato quasi completamente risottato, in quanto avevo filtrato sia l’acqua rilasciata dalle cozze che quello delle vongole e l’ho utilizzata per completare la cottura dello spaghetto, il risultato è che è risultato lucido e legato e ha preso tutto il sapore del pesce.

La riuscita è stata una grande sorpresa.

 

Steps

1
Done

PULITURA DELLE VONGOLE

Per pulire le vongole, innanzitutto fate una cernita delle vongole, eliminando quelle aperte o rotte, perchè essendo morte, potrebbero essere rischiose o comunque avere un cattivo sapore. Poi battete su di un piano o un tagliere ogni singola vongola, in modo da far perdere già un po’ di sabbia ed impurità. Ponetele in un colapasta poggiato su una ciotola (assicuratevi che non tocchi il fondo) e sciacquatele più volte sotto acqua corrente. Potete lasciarle a mollo per alcuni minuti, poi cambiare l'aqua più volte, fino a quando sul fondo della ciotola non ci saranno più residui di sabbia. Coprite il tegame con un coperchio e cuocete a fuoco vivace: in questo modo le valve si apriranno con il calore. Spegnete il fuoco immediatamente dopo la completa apertura, per non compromettere la tenerezza del frutto di mare con una cottura troppo prolungata. Scolate le vongole e conservare il liquido di cottura, sgusciatele e filtrate il liquido con un colino a maglia stretta.

2
Done

Le cozze le avevo fatte lavare con l'apposita macchina all'esselunga e non ho fatto altro che lavarle e togliere le eventuali barbe che erano rimaste. Le ho messe in un tegame con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio e le ho fatte aprire con il coperchio chiuso 5 minuti. Ho dato una girata e ho verificato che tutte fossero aperte, quelle eventualmente chiuse le ho buttate. Ho spento il fuoco e lasciate raffreddare.
Nel frattempo ho pulito i gamberi sgusciandoli con le mani e i totani eviscerandoli e togliendo la parte degli occhi e il bulbo centrale. Ho tolto e conservato i tentacoli e, dopo averli lavati, li ho tagliati tutti ad anelli.
Ho messo sul fuoco una grande padella con un abbondante giro d'olio e uno spicchio d'aglio, ho poi buttato i totani e li ho sfumati con il vino bianco e li ho lasciati cuocere un quarto d'ora coperti a fiamma media.
Ho tolto tutti i gusci dalle cozze e filtrato il liquido.
Ho aggiunto ai totani il liquido delle cozze e le cozze, il liquido delle vongole e le vongole.
Nel frattempo avevo messo sul fuoco una pentola d'acqua salata in cui al bollore ho buttato gli spaghetti e li ho lasciati solamente ammorbidire per due o tre minuti. Poi li ho scolati con una schiumaiola e messi nel sugo molto brodoso di pesce in modo che cuocessero in questo sugo ed ho aggiunto dell'acqua di cottura quando il liquido diminuiva.
A cottura ultimata degli spaghetti ho aggiunto anche i gamberi che si sono cotti solo con il calore della cottura finale.
Gli spaghetti di mare erano pronti per essere impiattati a cui ho aggiunto solo un filo d'olio extra vergine.

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Pane di segale integrale con pasta madre
next
Torta di mele senza burro e senza olio
previous
Pane di segale integrale con pasta madre
next
Torta di mele senza burro e senza olio

Add Your Comment